In base alla legge 241/1990, in caso di inerzia da parte di un funzionario della P.A. nell'emanare un provvedimento, il soggetto titolare del potere sostitutivo:
comunica senza indugio il nominativo del responsabile al proprio dirigente generale, fatte salve diverse disposizioni previste dai contratti collettivi nazionali di lavoro
comunica senza indugio, ai fini della valutazione dell'avvio del procedimento disciplinare, il nominativo del responsabile, secondo le disposizioni del proprio ordinamento e dei contratti collettivi nazionali di lavoro
valuta, in base alle circostanze, se comunicare il nominativo del responsabile all'organo di controllo della Pubblica Amministrazione
comunica senza indugio il nominativo del responsabile all'organo di controllo della Pubblica Amministrazione