3.478 Ai sensi dell'art. 2 comma 3 del D.P.R. n. 235/2007, in ogni Ufficio Scolastico Regionale è previsto un organo di garanzia regionale, chiamato a 'verificare la corretta applicazione della normativa e dei regolamenti' in caso di 'eventuali reclami proposti dagli studenti della scuola secondaria superiore o da chiunque ne abbia interesse'. Tale organo è presieduto:
dal Dirigente dell'ufficio legale dell'Ufficio Scolastico Regionale
dal Presidente del Consiglio scolastico provinciale
dal Direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale o da un suo delegato
dal Direttore dell'amministrazione provinciale della provincia di riferimento