12. Conoscere alcuni dei fattori che influenzano le prestazioni di un computer

Conoscere alcuni dei fattori che influenzano le prestazioni di un computer

Analizziamo quelli che sono i fattori che determinano le prestazioni di un computer

Le prestazioni di un computer, ossia la velocità nel risolvere le operazioni richiesta, dipendono da alcuni fattori che andiamo a spiegare.

La velocità del processore, il quantitativo di RAM a disposizione e il numero di applicativi contemporaneamente in esecuzione influiscono sulle capacità di calcolo e sulla reattività di un computer. Vediamo, nel dettaglio, come e perchè:

  • Velocità della CPU: tanto più la cpu è veloce, tanto maggiore sarà la prestazione generale del computer
  • Dimensione della RAM: questa memoria, come abbiamo già detto, contiene i dati ed i programmi coinvolti nell’elaborazione corrente. Prima di elaborare un dato, il computer deve trasferirlo nella memoria RAM. Lo stesso vale per il programma che dovrà utilizzarlo. Quindi una RAM veloce e capiente rende le performance del computer migliori
  • Numero di applicazioni in esecuzione: La velocità del computer dipende anche da quanti programmi stanno funzionando attivamente. Se il computer sta eseguendo molti programmi contemporaneamente, le prestazioni saranno minori

Le componenti che abbiamo visto hanno performance che si misurano attraverso delle unità di misura specifiche, ovvero:

  • CPU:  la velocità della CPU si misura in Hz (deriva dal fisico Hertz che ha trovato il modo di misurare la frequenza) o attraverso un suo multiplo:

KHz (KiloHertz) = 1.000 Hz

MHz (Mega Hertz) = 1.000.000 Hz

GHz (Giga Hertz) = 1.000.000.000 Hz

Attualmente i microprocessori in commercio hanno una velocità che oscilla tra i 2 e i 3 GHz, a seconda delle sue caratteristiche costruttive

  • RAM:  è caratterizzata dalla capacità, ossia la quantità di informazioni che può contenere e si misura in Byte o meglio, in multipli del byte, come riportato di seguito:

Kb (Kilo Byte) = 1.000 byte

Mb (Mega Byte) = 1.000.000 byte

Gb (Giga Byte) = 1.000.000.000 byte

Tb (Tera Byte) = 1.000.000.000.000. byte

Le attuali memorie ram che vengono generalmente installate sui comuni computer oscilla tra i 2 e i 4 Gbyte, come capacità massima supportata del computer, a meno che non si tratti di computer con architettura a 64 bit (ossia la CPU può calcolare 64 bit alla volta, anziché 32) . In questo caso il computer potrebbe essere dotato di RAM fino a 16 Gb.

Ricordiamo che il byte misura anche la capacità di un supporto di archiviazione di massa, come l’Hard disk, i CD e i DVD, le Pendrive USB, le memorie delle fotocamere  digitali (Compact flash, Securdigital, ecc…)

Occorre tenere conto però anche di alcune variabili che possono influenzare le prestazioni di un computer, primo tra tutti il calore. In un PC ci sono moltissime componenti elettroniche di piccolissime dimensioni attraversate dalla corrente elettrica. Questa genera calore e tanto più il componente è piccolo, tanto più tende a surriscaldarsi. I moderni processori, oltre alla ventola di raffreddamento esterna, hanno un sistema integrato di controllo della temperatura della CPU stessa. Se questa supera una certa soglia, questo dispositivo, limita la velocità del processore (in altre parole lo rallenta).

In questo modo viene attraversato da meno corrente e tenderà di conseguenza a raffreddarsi. La stessa cosa vale anche per la memoria RAM. Quelle di ultima generazione sono dotate di dispositivi metalli che le circonda per estrarre più velocemente il calore che verrà espulso dalla ventola di raffreddamento esterna. Tanto più queste placche metalliche riesco ad estrarre calore, tanto più performante sarà la prestazione della memoria.