09. Il pulsante Start


Facendo clic su Start viene visualizzato un menu che consente un rapido accesso agli elementi più utili del computer chiamato: Menu di Avvio.

 


 

Il menu di avvio, in Windows XP, è stato cambiato ma per i più nostalgici XP permette di variarne le impostazioni e renderlo simile ai precedenti sistemi operativi. Vediamo come.

Cliccando con il pulsante destro del mouse sulla barra blu in alto accanto al nome dell’utente o in basso accanto ai pulsanti di Disconnetti e Spegni Computer, ci appare un menu popup con all’interno un solo comando:

Proprietà. Selezionamolo.

La nuova finestra, sotto riportata, ha due schede: Barra delle applicazioni e Menu di Avvio.

 


 

Due le selezioni possibili: Menu di Avvio e Menu di Avvio Classico.

Selezionando quest’ultimo ci verrà presentato il menu come nei predecessori di XP.

Selezionando inoltre il pulsante Personalizza accanto al relativo al menu di avvio prescelto, ci apparirà un’altra finestra nella quale, se ne potranno impostare altre preferenze.

Ad esempio la dimensione delle icone in grandi o piccole, il numero degli ultimi programmi aperti (di default è 6), la presenza delle icone di Internet explorer e di Outlook Express nel Menu.

 


 

 

Selezionando il tipo di Menu Classico, l’aspetto grafico del nostro menu è quello mostrato a lato.

L'elenco dei programmi nel menu è suddiviso in due parti: i programmi visualizzati al di sopra del separatore, ovvero gli elementi della parte superiore del menu di avvio, e quelli visualizzati al di sotto del separatore, ovvero i programmi utilizzati più di frequente. I programmi al di sopra del separatore rimangono sempre disponibili in tale posizione per essere avviati con un semplice clic. È possibile aggiungere programmi a tale elenco.

I programmi vengono aggiunti all'elenco delle applicazioni più richieste man mano che vengono utilizzati. Windows include un numero predefinito di programmi in tale elenco. Quando il numero viene raggiunto, i programmi aperti meno recentemente vengono sostituiti con quelli utilizzati per ultimi. È possibile modificare il numero predefinito di programmi dell'elenco.

È possibile personalizzare il menu Start aggiungendovi, ad esempio, una cartella denominata Documenti recenti contenente i file aperti più di recente. Un'altra soluzione per personalizzare il menu Start consiste nell'impostarne gli elementi in modo che si aprano quando si colloca il puntatore del mouse su di essi, per visualizzare più facilmente il contenuto di ogni voce.

Naturalmente le icone dei programmi presenti nel menu variano da pc a pc a seconda delle applicazioni installate.

Più avanti scopriremo quelle che il sistema ci inserisce come default e ne vedremo le caratteristiche.